Secondo JPMorgan, la Bitcoin si mangerà la quota di mercato dell’oro

La banca d’investimento dice che l’oro potrebbe languire per anni mentre la popolarità di Bitcoin cresce.

Secondo gli analisti di JPMorgan Chase, la crescente accettazione del Bitcoin (BTC) come attività di riserva sta avendo un impatto diretto sull’oro, ponendo le basi per un importante cambiamento nell’allocazione istituzionale tra le due attività.

Gli strateghi quantitativi, tra cui Nikolaos Panigirtzoglou, ritengono che la storia dell’oro digitale del Bitcoin attirerà gli investitori lontano dai metalli preziosi, possibilmente per gli anni a venire, portando a una grande divergenza di prezzo tra i due asset.

La banca ha detto che la Bitcoin rappresenta solo lo 0,18% delle attività detenute presso i family office, rispetto al 3,3% dei fondi scambiati in oro. Usando questi dati come punto di partenza, solo una piccola riallocazione dall’oro a BTC potrebbe portare ad un „vento contrario strutturale“ per il prezzo dell’oro.

In una nota ai clienti che è stata ottenuta da Bloomberg, gli strateghi hanno detto:

„L’adozione del bitcoin da parte degli investitori istituzionali è solo iniziata, mentre per l’oro la sua adozione da parte degli investitori istituzionali è molto avanzata. Se questa tesi a medio e lungo termine si dimostrasse corretta, il prezzo dell’oro soffrirebbe di un vento contrario strutturale nei prossimi anni“.

Guardando oltre l’analisi di JPMorgan, ci sono chiare prove che l’adozione istituzionale di Bitcoin è in aumento. Grayscale, un digital-asset manager, ha registrato un afflusso record nei suoi fondi fiduciari Bitcoin ed Ethereum (ETH). Grayscale, Paypal e Cash App stanno acquistando più BTC di quante ne vengano estratte ogni giorno.

Anche l’aggregatore di dati CoinShares ha riferito sulla recente impennata dei flussi di capitale criptati in entrata. In sole quattro settimane, i prodotti Bitcoin hanno succhiato 1,4 miliardi di dollari. L’oro, nel frattempo, ha registrato deflussi record di 9,2 miliardi di dollari.

Gli investitori che desiderano seguire questa tendenza possono acquistare un’unità del Bitcoin Trust di Grayscale e vendere tre unità del Trust SPDR Gold Shares, ha dichiarato la banca.

Nonostante la proposta di valore a lungo termine di Bitcoin, l’asset digitale è probabilmente troppo esteso dopo l’ultimo rally. Gli strateghi citano la possibilità di una forte pressione di vendita nel breve termine.

Il prezzo di Bitcoin è sceso brevemente sotto i 18.000 dollari di mercoledì, dopo essere sceso di oltre il 7% nel punto più basso.